"Bologna si prende cura": ANCeSCAO Bologna partecipa ai tre giorni del Welfare

tre giorni welfare 150

Tre giorni, dal 28 febbraio al 2 marzo, per parlare di come progettare il welfare di domani a partire dall'esperienza di Bologna e dell'Emilia-Romagna ANCeSCAO Bologna parteciperà all'iniziativa.

ANCeSCAO A.P.S. Nazionale, attraverso i centri soci sul territorio nazionale, è da sempre un grande protagonista del welfare locale.

Numerosi sono infatti i progetti in corso e le "buone pratiche" innovative che quotidianamente i nostri volontari realizzano sull'intero territorio nazionale in stretta sinergia con enti locali, aziende sanitarie locali ed altre associazioni del Terzo Settore, per fronteggiare la solitudine e per sostenere gli anziani con fragilità, e per promuovere la solidarietà, la salute e di corretti stili di vita.

Un' importante occasione per sottolineare il contributo di ANCeSCAO per il welfare cittadino sarà l'evento "Bologna si prende cura". I tre giorni del welfare che si terranno a Bologna dal 28 febbraio al 2 marzo, e al quale ANCeSCAO Bologna prenderà parte con un desk informativo in Sala Borsa, dalle 10 alle 14 , nella giornata di Venerdì 1 Marzo 2019. Salaborsa sarà infatti il quartier generale delle associazioni che, assieme alle istituzioni danno quotidianamente corpo e gambe ai servizi, costituendone una preziosa trama sociale.

Uno degli obiettivi di queste giornate è quello di incontrare e favorire un confronto con chi sta lavorando e ragionando sul welfare del terzo millennio per progettare il futuro prossimo, con il coinvolgimento della comunità bolognese, nazionale ed europea. Ma soprattutto queste giornate serviranno a fare il punto su quanto c’è di nuovo in tema di welfare e servizi sociosanitari.

Bologna si prende cura – I tre giorni del welfare” sarà presente in città in diversi luoghi e tutti gli appuntamenti sono aperti alla cittadinanza, ai professionisti e a ingresso gratuito. Nell’aula magna di Santa Lucia dell’Alma Mater Studiorum- Università di Bologna, nella sala dello Stabat Mater della biblioteca dell’Archiginnasio e a Palazzo d’Accursio sarà possibile partecipare a convegni di carattere scientifico e divulgativo sugli strumenti più evoluti per la pianificazione di politiche socio-sanitarie: dalle mappe di fragilità, all’epigenetica, ai modelli di welfare.

Sempre Venerdì 1 Marzo, presso il Centro ANCeSCAO "Montanari" si terrà un pranzo sociale dedicato agli anziani fragili del territorio in occasione dei festeggiamenti del Venerdì Grasso”di Carnevale. Al pranzo prenderanno parte le realtà del territorio che condividono valori e iniziative con il Centro, ovvero: il Gruppo “Voglia di Vivere”, anziani del progetto “Mangio anch’io”, la Parrocchia degli Angeli Custodi, Cucine Popolari, Ospiti della Casa Residenza Anziani ASP Via Saliceto, Lucia Pieratelli – presidente ANCESCAO regionale e la Delegazione Brasiliana partecipante al seminario “Invecchiamento della popolazione: esperienze in dialogo” – laboratorio Italo-Brasiliano presso la Regione Emilia-Romagna. Sarà presente all'iniziativa anche il Presidente del Quartiere Daniele Ara.

L’ingresso a tutte le iniziative è libero, nel limite dei posti disponibili. È possibile prenotarsi attraverso l’apposito form disponibile sui siti www.comune.bologna.it/sportellosociale e www.comune.bologna.it/salute

LEGGI IL PROGRAMMA COMPLETO...

Logowebsponsor 1

Questo sito utilizza la tecnologia dei cookies e tecnologie simili. Proseguendo con la navigazione ne accetti l'utilizzo. cosa sono i cookies?