DPCM e chiusura Centri Sociali: il parere di ANCeSCAO nazionale

A seguito dell'uscita dell'ultimo DPCM, condividiamo il testo che ANCeSCAO Nazionale ha inviato a tutti gli iscritti e alle relative strutture di competenza. Come ANCeSCAO Emilia Romagna, siamo pienamente d'accordo con le riflessioni esposte e, a tal fine, stiamo lavorando per confrontarci con la Regione e il Forum del Terzo Settore sul futuro che si prospetta per la popolazione anziana e per le strutture che, nel rispetto delle normative, ogni giorno si impegnano per sostenere le persone fragili. Riteniamo infatti che i presidi territoriali siano uno strumento necessario per fronteggiare l'isolamento non solo fisico, ma soprattutto sociale delle persone e che la loro drastica chiusura possa portare gravi difficoltà agli anziani.

"URGENTE: DPCM e chiusura Centri Sociali
Prot. 140/2020

Alla Rete Associativa Nazionale
Ai Centri Soci
Alle strutture territoriali regionali
Alle strutture territoriali comprensoriali
Ai referenti regionali
Ai Consiglieri Nazionali

Gentilissime e Gentilissimi,

nonostante i nostri enormi sforzi di questi mesi e le doverose attenzioni per il rispetto e l'applicazione di tutte le norme di sicurezza previste, il DPCM del 24 ottobre 2020 (art. 1, comma 9, lettera F del DPCM) decreta - purtroppo - la chiusura dei centri culturali, dei centri sociali e dei centri ricreativi e la sospensione di tutte le loro attività su tutto il territorio nazionale fino al 24 novembre.

Come ANCeSCAO A.P.S. esprimiamo una fortissima contrarietà e amarezza per questa misura, unitamente alla preoccupazione circa le ricadute economiche e sociali della stessa sui nostri Centri e sui nostri Iscritti, con particolare riferimento ai più anziani i quali - se non si troveranno misure più adeguate - saranno nuovamente esposti alla solitudine e alla fragilità.

Amarezza e preoccupazione che stiamo già esprimendo in maniera formale in tutte le sedi istituzionali nazionali, e che come ANCeSCAO A.P.S. continueremo con forza a esporre mediante un appello pubblico. INVITIAMO le Strutture territoriali regionali e comprensoriali di fare altrettanto con i loro referenti istituzionali, e di rimanere come sempre attivi e a disposizione per chiarimenti e supporto ai Centri Soci dei rispettivi territori.

Come già accaduto nella prima ondata della pandemia, INVITIAMO tutti i Centri Soci, nonostante le chiusure delle sedi, ad attivare forme di contatto 'a distanza' verso i propri iscritti, per mantenere quell'indispensabile contatto umano che da sempre contraddistingue le nostre realtà.

Ecco una sintesi, realizzata dal Team Tecnico Nazionale, con le principali normative e indicazioni operative.

Cordiali saluti.

Segreteria Nazionale ANCeSCAO A.P.S."

Logowebsponsor 1

Questo sito utilizza la tecnologia dei cookies e tecnologie simili. Proseguendo con la navigazione ne accetti l'utilizzo. cosa sono i cookies?