Un Bosco per Sanremo e per la solidarietà

Un Bosco per Sanremo e per la solidarietà

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione tra i giovani di Radioimmaginaria e il Festival di Sanremo!
Da 8 anni la web radio con sede a Castel Guelfo di Bologna e aderente ad ANCeSCAO A.P.S. si trasferisce sulla Riviera dei Fiori dove una delegazione di 100 giovanissimi speaker segue il Festival della Canzone Italiana portando nelle nostre case contenuti esclusivi, interviste e dirette giornaliere raccontando con il proprio linguaggio ogni attimo della manifestazione. Questa edizione del Festival sarà inoltre la terza consecutiva in cui Radioimmaginaria verrà coinvolta nel Festival con la Giuria degli Adolescenti: puntata dopo puntata i ragazzi esprimeranno il proprio voto su tre categorie – canzone preferita, outfit più bello ed esibizione più trash – e al termine della manifestazione verrà proclamato il vincitore.

Quest’anno, per la 71° edizione del Festival, vista l’impossibilità di spostarsi, i ragazzi di Radioimmaginaria non si sono lasciati scoraggiare e hanno lanciato con grande entusiasmo un nuovo progetto che si svilupperà nel cuore di Bologna, un allestimento per ricordare l’edizione straordinaria e cogliere questa particolare occasione per mettere in evidenza quanto gli adolescenti abbiano bisogno di intravedere il futuro come una prospettiva aperta, ariosa e vitale. Si chiama “Un Bosco per Sanremo” ed è l’installazione che occupa con alberi, cespugli ed erba la piazza coperta situata all’interno della Biblioteca “Salaborsa”, adiacente a Piazza Maggiore.

All’interno di questa installazione completamente circondata da lecci, ulivi, eucalipti e lagestromie forniti dal vivaio Hydroplants Landscapes Design di Modena, Radioimmaginaria ha predisposto un’aula completamente attrezzata che diventerà il quartier generale della web radio per l’intera durata del Festival; da qui, nel pieno rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza, per cinque giorni si alterneranno circa 20-30 ragazzi che racconteranno l’evento e questa nuova esperienza coinvolgendo anche artisti emergenti e scuole di musica con esibizioni live.

Dal 1 al 6 Marzo, in sovrapposizione con il Festival, tutti gli alberi e le piante che compongono il Bosco di Radioimmaginaria verranno venduti in un’asta di beneficenza il cui ricavato verrà destinato al progetto “Cucine Popolari” dell’associazione CiviBO. “Chiunque partecipi non solo acquista un albero con una storia e gli trova una nuova casa – spiega Radioimmaginaria – ma contribuisce a sostenere una causa importante a beneficio di tutti!”

Per partecipare:
https://www.ebay.it/usr/radioimmaginaria

Tutti gli appuntamenti in diretta durante i cinque giorni di Festival sono trasmessi in streaming sui canali audio e video di Radioimmaginaria:
https://radioimmaginaria.it/unboscopersanremo

Lascia un commento